«Torna alla home | I Comuni del Salento | Mappa Salento | Pubblicità | Contatto | Link | I nostri banner |  
| Salento Storico | Eventi Salento | Ricette Salento | Itinerari Salento | Alloggi Salento | Prodotti Tipici | Salento Ristoranti | Artigianato |
Il nostro mare: Otranto
Introduzione Otranto Litoranea Adriatica Santa Maria di Leuca
Litoranea Jonica Gallipoli

Il paesaggio Otrantino è quanto di più suggestivo offra il Salento sul versante adriatico.
Il porto della città divide la costa in due zone bendistinte: sul litorale meridionale (dal golfo dell'Orta a Porto Badisco) le altre scogliere precipitano bruscamente a picco nel mare; su quello settentrionale invece la costa è in gran parte piana e sabbiosa oppure fa vedere lievi declini di dune tra il mare, l'immensa pineta e i laghi Alimini, baricentro degli insediamenti turistici.
I rapporti tra spazi verdi e spazi per le attrezzature sono stati determinati in modo tale che lo stato naturale dei siti non subisse alcun soffocamento.
Otranto è anche il luogo della magnifica cattedrale con il suo splendido mosaico, ha un centro storico tutto da visitare, ma per le sue bellezze architettoniche vi rimandiamo all'apposita scheda.
Otranto è soprattutto mare, paesaggio mediterraneo, acqua limpida e azzurra...
Proseguendo verso nord, la costa si innalza leggermente, offrendo un gioco di piccole insenature, la più grande delle quali è S.Andrea, che segna anche il confine del territorio idruntino.
Torre Fiumicino, conosciuta anche come la Turre, segna invece l'inizio della spiaggia di Alimini, una lunghissima distesa di sabbia, fiancheggiata da dune e da una rigogliosa pineta.
Alimini è in realtà il nome di due laghi (grande e piccolo), che occupano la zona immediatamente a ridosso del mare, un tempo riserva di caccia di Federico II e degli Aragonesi. Notevole la loro bellezza e la loro importanza come zona umida, conosciuta come zona di sosta di aironi e cicogne e di altri uccelli migratori che in vari periodi dell'anno fanno bella mostra di se.
Alimini è oggi anche il luogo delle spiagge attrezzate, vero paradiso per famiglie e bambini. Negli ultimi anni la pineta è stata chiusa al traffico e la spiaggia si raggiunge per mezzo di un pittoresco - ma spesso stracarico - trenino.
Dopo le spiagge di Alimini troviamo Le splendide calette sabbiose della baia dei Turchi che lasciano poi il posto ai faraglioni dell'Imperia ed alla baia del Mulino d'acqua dove una grotta dalla volta crollata rivela stupendi giochi di luce.

 
Salento Story
 
 
Alloggi Salento
 
 
Artigianato Salento
 
 
Prodotti tipici Salento
 
 
 
 
 
 
  Mediaday srl